Adegua subito il tuo sito web al GDPR e gestisci le preferenze di consenso

Hai un sito web e non l’hai ancora reso conforme dal punto di vista della normativa GDPR? 

Sei ancora in tempo! 

Rispettare le vigenti normative sulla protezione dei dati è fondamentale e ti eviterà di incorrere in potenziali multe per non conformità. 

Ma innanzitutto chiariamo il concetto di GDPR: acronimo derivato dall’inglese General Data Protection Regulation, è il regolamento europeo che disciplina il modo in cui le aziende e e le altre organizzazioni trattano i dati personali. 

La Legislazione, infatti, punta a dare a ogni individuo il controllo totale sull’utilizzo dei propri dati, tutelando così “i diritti e le libertà fondamentali delle persone fisiche”: grazie a questa finalità, pertanto, stabilisce requisiti precisi e altamente rigorosi per il trattamento dei dati, la trasparenza, la documentazione da produrre e conservare e il consenso degli utenti. 

L’importante è raccogliere la prova del consenso dell’utente che entra sul tuo sito web ed essere così in grado di documentarlo in ogni momento: è infatti obbligatorio per le aziende, per adeguarsi alle leggi sulla privacy, mantenere un registro delle modalità di archiviazione e utilizzo dei dati dei propri utenti. 

Per ottenere un consenso valido, prima di procedere al trattamento dei dati personali, ogni azienda è tenuta ad indicare al visitatore l’entità e le finalità precise di tale trattamento, utilizzando un linguaggio chiaro e accessibile. Queste informazioni devono essere sempre consultabili da parte del visitatore, il quale può sempre modificare o ritirare il consenso in modo semplice.

Cosa si rischia?

Le imprese inadempienti rischiano di incorrere in pesanti sanzioni pari a un massimo di 20 milioni di euro o al 4% del fatturato annuo, a seconda di quale dei due importi è più alto. 

Cosa aspetti? 

Contattaci, installeremo sul tuo sito web un tool specifico per permetterti di rispettare le vigenti normative sulla privacy. 

Lascia un commento